Il bambino diventa grande: dal pannolino al gabinetto

Spread the love

Usare il vasino: Impariamo insieme agli animali (potty training) - YouTube

La capacità di controllare le evacuazioni è un passaggio fondamentale dello sviluppo neurologico del bambino. Normalmente questa tappa viene raggiunta al compimento del secondo anno di vita, più precocemente nelle femmine che nei maschi, ma in realtà ogni bimbo rappresenta un caso a sè e non è possibile generalizzare.

Come passare più velocemente al vasino - YouTube

Per abituare il piccolo a distaccarsi dal pannolino è fondamentake scegliere il vasino giusto che, se comodo e allegro, diventerà per lui un motivo di gioco.

Per il mio piccolo ho scelto un modello che si avvicina la classico water per gli adulti.

  • Design realistico che assomiglia in tutto e per tutto a un bagno per adulti.
  • Emette il suono dello scarico dell’acqua quando il bambino ha terminato di usarlo.
  • Sedile ribaltabile.
  • Con vaschetta rimovibile e facile da pulire.
  • Da 18 mesi fino a 23 kg.

Disponibile su Amazon. Sufficiente cliccare sul seguente link

Poi abbiamo i riduttori. I migliri sono quelli che offrono garanzie di bloccaggio e di igiene. Si può scegliere tra molti modelli:

  • Con bloccaggio regolabile in modo da essere adattabili a ogni tipo di wc;
  • con bordo inferiore di gomma, aderente e regolabile;
  • piatto, o con bordi superiori antischizzo curvi e leggermente rialzati;
  • con o senza maniglia, utilizzabile anche per appendere il riduttore.

Per aiutare il bimbo a salire sul water si può usare uno sgabello a cassetta, non rovesciabile, che servirà anche da appoggio per i piedi.

Su amazon una vasta scelta

 Clicca

vasini e riduttori vanno lavati con acqua e con un normale disinfettante; i riduttori devono essere lavati anche nella parte inferiore che è stata a contatto con il wc. In casi di emergenza, per esempio durante un viaggio o una gita, all’interno del vasino si potrà sistemare un sacchetto ua e getta, con un nastro adesivo che ne permetta la perfetta chiusura dopo l’uso.

 

Perché un bambino di tre anni giunga alla piena autonomia nell’uso del vasino e successivamente del gabinetto è importante che il genitore sia capace di rassicurarlo evitando che si creino sensi di colpa, quando non si riesce a controllare le evacuazioni, “incidenti” biente affatto rari anche nei bambini più autonomi.

E soprattutto bisognerà lodarlo quando riesce a controllare i bisognini, per creare in lui un senso di fiducia nelle proprie capacità.

Apparenti regressioni nello sviluppo del bambino, come riprendere improvvisamente a fare pipì a letto, spesso somo espressione di un disagio psicologico, che può essere occasionale, come l’inizio della scuola dell’infanzia, oppure più profondo, come una tensione in famiglia. Questi episodi, se passeggeri, non devono allarmare i genitori, ma vanno tuttavia considerati come segnali da ascoltare perché rivelatori di esigenze che il bambino non riesce a esprimere altrimenti.

Se questi “incidenti” perdurano nel tempo sarà bene interrogarsi, preferibilmente con l’aiuto di uno psicologo dell’età infantile, sul loro significato. In ogni caso è preferibile non drammatizzare.

 

 

 

 

Follow me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *